La migliore libreria online gratuita

Tutto è cambiato con la prima guerra mondiale. Società ed economia dal 1915 al 1922

FORMAT: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 31/07/2015
DIMENSIONI PER FILE: 3,39
ISBN: 9788874754489
LINGUAGGIO: italiano
AUTORE: Gaetano Rasi
PREZZO: GRATIS

Gaetano Rasi libri Tutto è cambiato con la prima guerra mondiale. Società ed economia dal 1915 al 1922 epub sono disponibili per te dopo la registrazione sul nostro sito web

Descrizione:

Questo libro affronta il tema dei mutamenti strutturali, sociologici ed economici, prodotti nel nostro Paese dalla guerra 1915-1918 e le immediate conseguenze negli anni che vanno dal 1919 al 1922. Lo sforzo organizzativo fatto dall'intero popolo italiano, accanto ai grandi sacrifici derivanti dalle imprese belliche, ha inciso profondamente sugli eventi storici successivi. La stessa concezione dei compiti di uno Stato in epoca moderna è derivata da avvenimenti che sembravano solo di emergenza. L'intera consistenza sociale della nazione italiana, la sua politica economica e la concezione della vita dei singoli cittadini ne hanno risentito tanto che, al di là della cronologia tradizionale, si fa iniziare il Novecento con il 1915 così da essere stato chiamato "il secolo breve". Lo stesso Secondo conflitto mondiale, nonché quanto è ad esso succeduto, deriva in gran parte dagli assetti giuridico-istituzionali, politico-territoriali e dalle incidenze ideologiche maturate allora. Questo libro documenta, insieme con i cambiamenti prodotti dallo sforzo bellico, anche le conseguenze prodotte nell'immediato dopoguerra, prodromi degli avvenimenti successivi.

...La Prima Guerra Mondiale fu combattuta tra il 1914 e il 1918 ed è conosciuta come Grande guerra perché è il primo grande conflitto che prevede un altissimo numero di vittime ... Gaetano Rasi - Wikipedia ... . Il 24 maggio 1915, l'ingresso dell'Italia nella prima guerra mondiale, è diventato una specie di mito fondativo della moderna identità nazionale. Un mito fondativo ambiguo e forzato, nel quale ... L'economia italiana dopo la prima guerra mondiale In tutto questo quadro di crisi, l'Italia è un paese che esce dalla I Guerra Mondiale vincitrice, ma con un grosso debito pubblico, triplicato rispetto a quello che aveva prima della guerra, inoltre un debito pubblico che ha superato il debito nazionale. Note legali: il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. P ... Rai Scuola - La Prima Guerra Mondiale ... . Note legali: il presente sito non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001. La responsabilità di quanto pubblicato è esclusivamente dei singoli Autori. La grande illusione: dal sogno di un'Europa rivitalizzata dalla guerra al crollo dell'ideale, logorato dalle armi, seppellito nelle trincee. È la prima Guerra Mondiale vista dagli artisti che vi parteciparono e da uno in particolare, il tedesco Otto Dix, che la visse in prima persona e ne disegnò l'orrore. La Prima guerra mondiale ... europei nel corso della seconda metà dell'Ottocento dal 1872 al 1915. Come si vede, sono praticamente inesistenti. In realtà, ... dall'egemonia economica, culturale, politica dei grandi imperi: tedesco, austro-ungarico, russo, ottomano. Prima Guerra Mondiale. Cerca nel sito. Home page. Storia. Lo scoppio del conflitto e il primo anno di guerra. Lo svolgimento del conflitto e la vittoria dell'Intesa. Il significato storico e le eredità della guerra. ... Quindi è possibile affermare che gli strumenti della raccolta banc...