La migliore libreria online gratuita

Ho perso il «punto G»

FORMAT: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 23/02/2009
DIMENSIONI PER FILE: 4,82
ISBN: 9788842541486
LINGUAGGIO: italiano
AUTORE: Anna Simonetti
PREZZO: GRATIS

Puoi scaricare il libro Ho perso il «punto G» in formato pdf epub previa registrazione gratuita

Descrizione:

Tutto è iniziato con un fastidio alle gambe. Sembrava una cosa da niente, ma nel giro di poco tempo il formicolio si trasforma in paralisi. E l'inizio di un calvario che si consuma al settimo piano dell'ospedale in cui Anna viene ricoverata. Tra esami, medicine, dottori e compagni di malattia stravaganti, Anna scrive su un taccuino giallo questo diario in cui annota pensieri e paure, ma anche le storie a volte tragiche, a volte comiche della varia umanità che affolla i corridoi di un ospedale. L'ironia è il suo farmaco segreto che l'aiuta a resistere e a tornare alla normalità. Una storia di malattia e di grande voglia di vivere.

...cquista il libro Ho perso il punto G di Anna Simonetti in offerta; lo trovi online a prezzi scontati su La Feltrinelli ... Ho perso il «punto G»: Amazon.it: Simonetti, Anna: Libri ... . Gli ho detto: "Emanuele, ma il Punto G esiste ancora o l'avete perso?". Ho tirato un sospiro di sollievo quando mi ha confermato che è ancora lì: "Ma mi si dice che avete ritrattato ... In questo articolo avevamo parlato di come trovare e stimolare il punto G femminile, oggi vediamo come farlo nella pratica, grazie a questo video esplicativo, che mostra anche alcuni principi del massaggio tantrico degli organi genitali femminili. Il video è in inglese ma le immagini sono facilmente comprensibili. Attenzione: immagini sessualmente esplicite. Il ... Punto G: dove si trova e come deve essere stimolato ... . Il video è in inglese ma le immagini sono facilmente comprensibili. Attenzione: immagini sessualmente esplicite. Il punto G è la parte del corpo femminile che, se stimolata nel modo giusto, riesce a far raggiungere un orgasmo intenso e duraturo. Scopriamo dov'è posizionato e in che modo deve essere ... Con riferimento a quest'ultimo punto, occorre ricordare che il DM 28 marzo 2020 del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali ha circoscritto la fruizione dell'indennità a quei soggetti che non hanno superato nel 2018 un reddito complessivo netto di 50.000 euro, con la conseguenza, quindi, che per i professionisti con reddito superiore dovrebbe spettare comunque il contributo in ... I primi a parlare del "punto G" come zona erogena sono stati centinaia di anni fa gli orientali nei loro testi filosofici e religiosi, a cui si riferivano come "punto del sole". Il punto G è stato poi individuato anatomicamente dal dottor Grafenbergh, a cui si deve il suo nome, e da allora in moltissimi hanno… Tempo di lettura: 30 secondi. Anna Paola Simonetti, Ho perso il "punto G" (Mursia, 2009, € 9,00). «La guardo negli occhi: è una cosa che qui dentro ho imparato. Guardare chi soffre, chi è malato, chi è offeso nel fisico, guardarlo dritto negli occhi, senza paura» (pag. 80). È una delle "lezioni di coraggio" di questo libro, scritto da una non scrittrice dopo 17 giorni di ... Nel punto G percepivo la classica voglia di fare la pipì come tutte le mie amiche, poi delle scariche elettriche quasi insostenibili, e le mani intorpidite. Dopo un periodo di stasi (il grande nulla) subentrava un calore sensuale, sentivo di essere donna, avvertivo una sensazione di follia nelle gambe e un trasporto fino all'apertura totale, con il senso di avere una vagin...