La migliore libreria online gratuita

Teoria platonica del linguaggio. Prospettive sul concetto di verità

FORMAT: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 01/01/2007
DIMENSIONI PER FILE: 3,80
ISBN: 9788870186536
LINGUAGGIO: italiano
AUTORE: Gaetano Licata
PREZZO: GRATIS

Puoi scaricare il libro Teoria platonica del linguaggio. Prospettive sul concetto di verità in formato pdf epub previa registrazione gratuita

Descrizione:

Platone dedica il "Cratilo", il primo vero studio della tradizione occidentale sul linguaggio verbale, al problema della correttezza o della verità dei nomi. Aristotele, dissentendo in questo dal maestro, preciserà nel "De interpretatione" che solo l'enunciato dichiarativo può essere vero o falso, mentre i nomi in nessun senso possono essere veri o falsi. Il punto di vista aristotelico, che ha influenzato per due millenni il pensiero filosofico, ha reso il concetto di verità dei nomi un concetto incomprensibile o, nella migliore delle ipotesi, inutile. L'obiettivo di questo studio è recuperare il senso del concetto di correttezza/verità dei nomi e mostrare che esso continua ad avere un ruolo decisamente importante nelle teorie del significato. Uno dei principali ostacoli alla comprensione del fondamentale ruolo della verità dei nomi, nell'odierno panorama teorico, è costituito dal principio delle condizioni di verità, enunziato in quella stessa opera, il "Tractatus logico-philosophicus", nella quale viene data grande rilevanza al ruolo dei nomi nello studio semantico degli enunciati. L'altro grande ostacolo è costituito dalle versioni estreme dell'olismo semantico, degenerazioni della posizione di Quine, in base alle quali sarebbe inutile tentare di delimitare il significato delle parole singole. Questo volume è uno studio approfondito della concezione platonica del logos, un vero e proprio commentario al Cratilo, ma anche una teoria del significato fondata su tale concezione.

...ai spesso, in conflitto tra loro. Tra le più note ricordo la teoria corrispondentista, la teoria coerentista, la teoria utilitarista ... Teoria platonica del linguaggio. Prospettive sul concetto ... ... . La prima affonda le sue radici nella celebre asserzione aristotelica: "Vero è dire che l'essere è e il non essere non è. Teoria platonica del linguaggio. Prospettive sul concetto di verità Licata Gaetano edizioni Il Nuovo Melangolo collana Università , 2007 Platone dedica il "Cratilo", il primo vero studio della tradizione occidentale sul linguaggio verbale, al problema della correttezza o della verità dei nomi. Appunto di filosofia che spiega come secondo Platone, il linguaggio è semplice l'esteriorizzazione del pensiero e solo attraverso ... Teoria platonica del linguaggio. Prospettive sul concetto ... ... . Appunto di filosofia che spiega come secondo Platone, il linguaggio è semplice l'esteriorizzazione del pensiero e solo attraverso la dialettica può aspirare a raggiungere una verità oggettiva La filosofia del linguaggio si occupa del linguaggio umano e dei suoi sistemi di comunicazione.Poiché indaga le relazioni tra linguaggio, pensiero e realtà la filosofia del linguaggio si pone al confine con altre discipline quali la psicologia, metafisica, l'epistemologia, la logica, la linguistica, la semiotica.Studia quindi il rapporto tra segno e significato e la capacità umana di usarli ... Buy Teoria platonica del linguaggio. Prospettive sul concetto di verità by Licata Gaetano (ISBN: 9788870186536) from Amazon's Book Store. Everyday low prices and free delivery on eligible orders. Tale concezione della verità può ospitare due evoluzioni: verso il primo concetto di verità (a), cioè quello generale di verità come conformità, precedentemente visto; ma esso può evolvere anche verso la verità come coerenza (d), quando, come nel criticismo, la conformità del pensiero con le leggi necessarie dell'intelletto implica la coerenza incontraddittoria del pensiero con se stesso. VERITÀ E SIGNIFICATO IN A. TARSKI •La teoria semantica di Tarski è il punto di riferimento di Davidson. •Tarski elabora una teoria della verità come significato partendo dai testi aristotelici: •Aristotele in Metafisica IV, 1001 b 26: «è falso dire di ciò che è che non è e di ciò che non è che è, mentre è vero dire di ciò Platone trovò la soluzione nella sua teoria delle idee, che gli permetteva, da un lato, di controbattere in modo definitivo al relativismo dei sofisti e, da un altro lato, di trovare quei ... Si è occupato di teorie linguistiche in ambito antico, della distinzione fra linguaggio naturale e linguaggi formalizzati e di logica fuzzy. Fra le sue pubblicazioni il volume Teoria platonica del linguaggio. Prospettive sul concetto di verità. Indice: Introduzione Heidegger e la differenza fra essere e linguaggio La dottrina delle idee fa da argine contro il relativismo sofistico e la teoria del divenire di Eraclito perché mostra come entrambi possano "reggere" (stare in piedi) solo se integrati dalla concezione di qualcosa di stabile che ci consenta di mettere in luce che cosa, di volta in volta, è oggetto di conoscenza, sia pure in differenti prospettive, e di misurare lo stesso divenire dei ......