La migliore libreria online gratuita

Il silenzio in psicoanalisi

FORMAT: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 01/01/2005
DIMENSIONI PER FILE: 10,66
ISBN: 9788874871728
LINGUAGGIO: italiano
AUTORE: Nasio J.-D.
PREZZO: GRATIS

Nasio J.-D. libri Il silenzio in psicoanalisi epub sono disponibili per te dopo la registrazione sul nostro sito web

Descrizione:

"Il silenzio è sempre presente in una seduta di analisi e i suoi effetti sono altrettanto decisivi di una parola effettivamente pronunciata. Che si tratti del silenzio del paziente o di quello dello psicoanalista, di un silenzio cronico e effimero, di un silenzio di resistenza o di apertura all'inconscio, esso costituisce un fatto analitico di primaria importanza nello svolgimento della cura. Saper non dire nulla quando l'occasione lo richiede, è in definitiva un modo di ricordare, meglio ancora, di mostrare il silenzio della psiche. Tacere, quando occorre, significa riconoscere che l'inconscio è innanzitutto un discorso senza parole." (J.-D. Nasio)

... del significante non indica l'assenza di suoni, ma il silenzio del senso ... Il silenzio nella vita e nella psicoanalisi ... .Il silenzio del significante è una traccia che mostra il linguaggio prima ancora che diventi espressione di contenuti e significati, ma che fa già vibrare il ritmo del corpo istituendo una sintonizzazione asemantica tra soggetto e Altro.. Il linguaggio per la psicoanalisi non è soltanto qualcosa che serve ... Il silenzio, che è una sorta di comportamento, copre una gran varietà di attività mentali che si espandono su uno spettro molto ampio: dalla resistenza alla psicoanalisi all'implicazione psichica di comunicazione fusionale, fino a includere l'attenzione sospesa, che, a ben parlare, è la fonte dell'interpretazione. A cura di Ludovica Grassi La musica ha un ruolo centrale nella struttur ... Libro Il silenzio in psicoanalisi - Edizioni Ma.Gi ... ... . A cura di Ludovica Grassi La musica ha un ruolo centrale nella strutturazione somato-psichica e nell'intersoggettività primaria, e in particolare nel dispiegarsi dei processi di simbolizzazione e soggettivazione. Essendo fatta dello stesso materiale e delle stesse dinamiche della vita psichica, la musica può essere utilmente impiegata nella clinica e nella ricerca in psicoanalisi ... All'inizio della terapia e della singola seduta il silenzio è, in effetti, un ritrarsi per dare spazio al paziente. Silenzio e psicoanalisi «Il silenzio è sempre presente in una seduta di analisi e i suoi effetti sono altrettanto decisivi di una parola effettivamente pronunciata. Che si tratti del silenzio del paziente o di quello dello psicoanalista, di un silenzio cronico e effimero, di un silenzio di resistenza o di apertura all'inconscio, esso costituisce un fatto analitico di primaria importanza nello svolgimento della cura L'estetica del silenzio in psicoterapia. Come nella musica o nella poesia, silenzio e parola concertano insieme l'eloquenza, la ricchezza espressiva del discorso. Nel silenzio erompono forme espressive inconsapevoli e il corpo va assumendo figure, un linguaggio singolare eppure eloquente, riconoscibile all'altro, perturbante: il volto, lo sguardo, i gesti, il movimento. Estratto da I silenzi e la psicoanalisi. Rassegna bibliografica, a cura del Centro Studi di Psicologia e Letteratura, coordinata da Giorgio Antonelli, in Giornale Storico di Psicologia Dinamica, 43, Napoli, Liguori, 1998. 1926 Th. Reik, "The Psychological Meaning of Silence", in The Psychoanalytic Review, 55, n. 2, 1968 (conferenza pubblicata originariamente in Wie man Psychologe... Il silenzio del terapeuta in stato di autentica ricezione non si limita infatti a recepire e a permettere l'accumulo dei contenuti dell'altro (al pari di un capiente contenitore di scorie). Quando ciò accade è facile che il paziente stia semplicemente evacuando, stia cioè parlando in maniera concitata ed eccessivamente turbata dal tumulto delle sue emozioni. Il silenzio come presenza. Se ci pensi bene non puoi stare a lungo in silenzio durante una conversazione, o meglio se stai in silenzio ma sei assente non puoi sostenere la comunicazione. Perché o sei completamente dissociato, cioè talmente distratto da non ascoltare ciò che ti dice il prossimo oppure lo stai ascoltando attentamente. Altro, immagine, corpo: in ciascuno di questi livelli di esperienza il silenzio si fa segno di una presenza e, al contempo, di un'assenza. La cura psicoanalitica è uno dei modi per esplorare le forme in cui tale presenza-assenza si manifesta nel rapporto con il proprio inconscio.L'inconscio si rivela infatti come parola e silenzio, come eco del passato e come segno ancora muto che attende ... Il corpo è il grande oggetto di questo difficile momento: il corpo che non corre, non partecipa, non attraversa liberamente la soglia che demarca interno da esterno, e soprattutto il corpo che contagia ed è contagiato, il corpo malato, il corpo che non sente più odori e sapori, il corpo dei defunti.E, paradossalmente, il corpo è al contempo il grande assente dalle comunicazioni e dai ... sabato 2 dicembre dalle ore 10:00 alle ore 16:00 Seminario clinico Programma: ore 10.00 Il silenzio in psicoanalisi: dall'ascolto all'improvvisazione di Moreno Blascovich (psicoanalista AME, membro dell'EPFCL - Mestre) ore 11.30 pausa ore 11.45 presentazione caso clinico di Antonella Loriga (psicoanalista, membro EPFCL - Roma) commentato da Moreno Blascovich coordina Marco Pacelli ... Lavarone, Le frontiere della psicoanalisi "IL SILENZIO" 13 - 18 luglio 2012 Il silenzio può contenere tutto quello non abbiamo saputo dire con le parole. Dunque non è vuoto, anzi è, come scrive Zanzotto, il ricchissimo nihil. Una miniera in cui, scambiandoci pensieri nel congresso di quest'anno, vorremmo scavare qualcosa. Gli esperti potrebbero essere i ... Segreto, silenzio e psicoanalisi. Un'analisi socio-psicologia a partire dal saggio "Sul silenzio" di David Le Breton. di Michele Motta. La logica del silenzio contiene in sé svariate accezioni....