La migliore libreria online gratuita

L'eruzione vesuviana del 1631. Una storia d'età moderna

FORMAT: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 27/11/2014
DIMENSIONI PER FILE: 4,49
ISBN: 9788843060498
LINGUAGGIO: italiano
AUTORE: Alfonso Tortora
PREZZO: GRATIS

Tutti i libri che hai letto e scaricato da noi

Descrizione:

A partire dall'operazione bibliografica condotta dall'austriaco Friedrich Furchheim, basata su una consolidata tradizione storico-scientifica e sul modello europeo ottocentesco della bibliografia descrittiva, il volume si sofferma sul più grande evento vulcanico della storia italiana moderna. L'eruzione vesuviana del 1631 interessa non solo gli studiosi delle scienze della Terra, ma anche altri generi disciplinari: da quelli politici, sociali ed economici a quelli linguistici, letterari e religiosi, per non parlare degli aspetti paesaggistico-naturali o di quelli archeologici ed urbanistici. Sullo sfondo di tutto ciò il volume riserva una dovuta attenzione alla storia del Seicento italiano, con particolare riferimento ad uno spazio geografico e politico ben individuato: Napoli, città sede del governo vicereale spagnolo, dove vigeva "la celebrazione dei trionfi della fede e l'asserita disponibilità a difenderla" anche contro la insostenibile ira divina. Inoltre, il volume apre alla comprensione del modo con cui il racconto pliniano sull'evento del 79 d.C. illumina gli scritti dedicati a quei Discorsi della natura, accidenti e pronostici dell'incendio del Monte di Somma dell'anno 1631 che, a partire dallo stesso dicembre 1631, videro la luce in Napoli e altrove con un numero e una frequenza impressionanti.

...tà di Ercolano , Pompei , Oplontis e Stabia , le cui rovine, rimaste sepolte sotto strati di pomici, sono state riportate alla luce a partire dal XVIII ... L' eruzione vesuviana del 1631. Una storia d'età moderna ... ... ... Alfonso Tortora L'eruzione vesuviana del 1631 Una storia d'età moderna 1. Alle origini della "bibliografia vesuviana" 1.1. La storia del Vesuvio e il suo bibliografo Nel 1897 l'austriaco Friedrich Furchheim, un'importante libraio internazionale a Napoli, sottolineava l'importanza di creare una bibliografia del Vesuvio per catalogare e confrontare quel materiale e sarebbe poi servito ... L'eruzione vesuviana del 1631: una storia d'età moderna. Venne alla spiaggia un assassino è il racconto del tempo trascorso sulle barche delle fami ... L'eruzione vesuviana del 1631. Una storia d'età moderna ... ... ... L'eruzione vesuviana del 1631: una storia d'età moderna. Venne alla spiaggia un assassino è il racconto del tempo trascorso sulle barche delle famigerate ONG, trasformate in pochi mesi da alleate della guardia costiera italiana in colpevoli di ogni nefandezza. alfonso tortora, l'eruzione vesuviana del 1631, una storia d'etÀ moderna, roma, carocci, 2015; alfonso tortora, i valdesi nel mezzogiorno d'italia una breve storia tra medioevo e prima etÀ moderna, roma, carocci, 2017. alla parte monografica si aggiunge uno dei seguenti testi a scelta dello studente: I valdesi nel Mezzogiorno d'Italia. Una breve storia tra Medioevo e prima età moderna: Il volume ha un duplice obiettivo: tratta alcuni temi marginali relativi alla storia della diffusione dell'eresia nel Mezzogiorno d'Italia, gettando un rinnovato sguardo, fonti alla mano, sui modi con cui l'eresia valdese venne geograficamente a distribuirsi su questo territorio tra la fine del Duecento e ... L'eruzione del 1631, con più di 4000 vittime, è stata l'evento più violento e distruttivo della storia recente del Vesuvio. L'eruzione si verificò dopo un periodo di quiescenza durato circa cinque secoli, nel corso dei quali il Vesuvio si trovava in uno stato di attività a condotto ostruito. testi; a. musi, le vie della modernitÀ, firenze, sansoni, 2000;alfonso tortora, l'eruzione vesuviana del 1631, una storia d'etÀ moderna, roma, carocci, 2015; alfonso tortora, i valdesi nel mezzogiorno d'italia una breve storia tra medioevo e prima etÀ moderna, roma, carocci, 2017; francesco barra,il regno delle due sicilie nelle relazioni intenazionali (1734-1861), avellino, il ......